Solarino - SIRACUSANDO Il Portale di Siracusa

Vai ai contenuti

Solarino

La Provincia

Si trova nell'hinterland siracusano, appena 17 km a nordovest del capoluogo. È il più piccolo comune, per estensione, della provincia, ma nel contempo è anche il terzo maggior comune della provincia per densità abitativa, dopo Floridia e Siracusa.

La sua importanza, all'interno della provincia, è legata soprattutto alla lavorazione dei prodotti agricoli. Nel comune, infatti, converge annualmente, sia gran parte della produzione olivicola della zona per la molitura, sia una quantità di mandorle di circa 65.000 quintali pari all'80% della produzione siciliana.

Il centro abitato di Solarino sorge su un declivio collinare compreso fra 190 e 145 m s.l.m.; essendo la casa comunale posta a 165 metri sul livello del mare, tale è l'altitudine ufficiale del comune.

Anche il territorio comunale si estende su una zona collinare denominata Val d'Anapo, estrema propaggine orientale dei Monti Iblei che degradano verso la Piana di Siracusa, delimitata dai seguenti confini fisici: le cave Cirino e Spampinato-Culatrello a sud-ovest; i declivi dell'alta valle dell'Anapo a nord-est; la Piana di Floridia a sud-est. Per tale motivo, l'altitudine è variabile: si passa da una minima di 120 metri, in contrada Macchiotta ad una massima di 390 metri, in località Trigona, con un'escursione altimetrica di 270 metri.

L'aspetto dell'agro solarinese è caratterizzato dalla macchia mediterranea e dagli uliveti della zona collinare, nonché dagli agrumeti della pianura sottostante. Diffusi anche mandorli, carrubi e fichi d'India il più delle volte posti sui confini di proprietà degli stessi agrumeti.

Copyright © 1999/2018 - Siracusando.it - Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti