La Persecuzione - SIRACUSANDO Il Portale di Siracusa

13/03/2019
Vai ai contenuti

La Persecuzione

La Patrona


Allora per la chiesa cattolica non erano tempi tranquilli: l’imperatore Diocleziano nel vano tentadi arrestare l’inevitabile crisi dell’Impero romastava attuando varie riforme, da quella ammia quella economica, fiducioso di riportare lo Stato romano ai tempi migliori. Nel suo vasto piano di rinnovamento generale, anche la riforma religiosa doveva avere la sua importanza, come ridelle coscienze: il culto imperiale doveva esil veicolo di penetrazione interiore del senso della romanità e della potenza dell’impero. Approdi un complesso di circostanze, emanò i suoi editti di persecuzione contro i cristiani il 24 febdel 303. Fu la più feroce persecuzione la sua, soprattutto nelle province, dove funzionari zelantisla applicarono ciecamente. Lattanzio (de mort. persec. 10) ha scritto pagine celebri sulla furia di codesta persecuzione.

Copyright © 1999/2019 - Siracusando.it - Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti