Ipogee - SIRACUSANDO Il Portale di Siracusa

Vai ai contenuti

Ipogee

Siracusa in un click > Monumenti

L'Ipogeo di piazza Duomo a Siracusa


Il cui ingresso si apre alla base del giardino dell'Arcivescovado (visita dietro pagamento di un biglietto), è una di queste gallerie, che unisce cave di pietra e cisterne (enorme ed assai suggestiva quella dell'Arcivescovato).
Durante la seconda guerra mondiale la rete di cunicoli fu adattata a rifugio contro i bombardamenti Alleati che investirono la città (l'armistizio fra Italia e Alleati fu firmato a Cassibile, proprio alle porte di Siracusa), e una serie di commoventi immagini dell'epoca, proiettate in loco, documenta quell'episodio storico.

Le dimensioni dell'Ipogeo sono contenute (per lo meno al confronto con le altre cavità sotterranee della città), come lo è anche il prezzo del biglietto. E l'ambiente, ricco di echi, ombre e penombre, suoni d'acque gocciolanti, è ricco di fascino, e d'estate è anche un'oasi di gradita frescura.
Per questi motivi la visita è senz'altro consigliata a chiunque possa permettersi di ritagliare dieci minuti dal tempo della visita della città.

Poiché l'uscita sbocca non su Piazza Duomo ma sulla riva del mare, si consiglia di visitare l'ipogeo come ultima tappa del giro di Piazza Duomo, magari per proseguire poi verso la Fonte Aretusa e l'Acquario.

Copyright © 1999/2018 - Siracusando.it - Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti